Quest’estate è stata allestita a Fermo un’interessante mostra che vede come protagonista l’ADORAZIONE DEI PASTORI di Pieter Paul Rubens.
L’opera fa parte della collezione della Pinacoteca Civica di Fermo,  ed è stata esposta negli ultimi anni in importanti mostre a Milano e a Roma.
Le fanno compagnia la PENTECOSTE e il PADRE ETERNO di Giovanni Lanfranco con l’ASSUNZIONE DELLA VERGINE di pittore anonimo marchigiano, tornati tutti insieme per la prima volta nella loro sede originale, cioè la Chiesa di San Filippo a Fermo, restaurata di recente e riaperta proprio per questa occasione.
In mostra sono anche altre due pregevoli opere: la NATIVITA’ di Giovanni Battista Gaulli, detto il Baciccio, proveniente dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine di Fermo e l’ ADORAZIONE DEI PASTORI di Pietro da Cortona, proveniente dalla Chiesa di San Salvatore in Lauro a Roma.
Queste ultime costituiscono uno stimolante confronto con l’opera del Rubens nelle Marche, che rappresenta la capostipite di molte altre che a lei si ispirano.